Gaming e patrimonio culturale = Gaming and cultural heritage

ISBN: 978881527620-9.Description: [98] p. In: Economia della cultura, Anno XXVIII, n. 3 (2018), p.261-346 Anno XXVIII, n. 3 (2018), p.261-346Other title: Gaming and cultural heritage.Summary: I nuovi paradigmi tecnologici con i quali siamo destinati a confrontarci nel prossimo futuro -ad sempio, Internet of Things, Intelligenza Artificiale e Big Data- si caratterizzano infatti per un uso pervasivo e crescente di unità informative elementari, prodotte e processate in modo istantaneo attraverso flussi di tipo multidirezionale, dove mittente e destinatario finiscono per confondersi, come in un gioco di rifrazioni infinite. (...) Uno dei fenomeni maggiormente interessanti, sul quale sembra non solo utile ma decisamente opportuno sviluppare un'adequata riflessione, è senz'altrocostituito dal mondo del gaming, che a livello mondiale esprime non solo una dimensione economica straordinaria, ma anche tassi di crescita esponenziali. (...) Il gaming, in altri termini, ha assunto una centralità che non aveva mai conosciuto prima, assurgendo al ruolo di protagonista in svariati ambiti, anche di tipo relazionale. In questo senso, va osservato come una possibilità ancora poco esplorata è rappresentata dal rapporto tra gaming e patrimonio culturale: un'esperienza avviata nei più vari musei dei paesi più avanzati del mond, alla quale è dedicato questo fascicolo. (Font: Nota introduttiva)
Tags from this library: No tags from this library for this title.
    average rating: 0.0 (0 votes)
No physical items for this record

I nuovi paradigmi tecnologici con i quali siamo destinati a confrontarci nel prossimo futuro -ad sempio, Internet of Things, Intelligenza Artificiale e Big Data- si caratterizzano infatti per un uso pervasivo e crescente di unità informative elementari, prodotte e processate in modo istantaneo attraverso flussi di tipo multidirezionale, dove mittente e destinatario finiscono per confondersi, come in un gioco di rifrazioni infinite. (...)
Uno dei fenomeni maggiormente interessanti, sul quale sembra non solo utile ma decisamente opportuno sviluppare un'adequata riflessione, è senz'altrocostituito dal mondo del gaming, che a livello mondiale esprime non solo una dimensione economica straordinaria, ma anche tassi di crescita esponenziali. (...) Il gaming, in altri termini, ha assunto una centralità che non aveva mai conosciuto prima, assurgendo al ruolo di protagonista in svariati ambiti, anche di tipo relazionale. In questo senso, va osservato come una possibilità ancora poco esplorata è rappresentata dal rapporto tra gaming e patrimonio culturale: un'esperienza avviata nei più vari musei dei paesi più avanzati del mond, alla quale è dedicato questo fascicolo. (Font: Nota introduttiva)

Nota introduttiva / Ludovico Solima, Fabio Viola -- I videogiochi per conoscere arte e cultura / Antonio Lampis -- Il gaming per i musei. L'esperienza del Mann / Ludovico Solima -- I videogiochi come espressione sociale ed artistica del XXI secolo / Fabio Viola -- Videogiochi d'artista e videogiochi per l'apprendimento / Maria Stella Bottai -- GameTale: Facilitating the Design of Gameful Museum Experiences / Daniela De Angeli -- Il gaming nelle strategie di audience development delle organizzazioni culturali / Alessandro Bollo -- El museo y los nuevos públicos. El videojuego como un nuevo recurso de comunicación / Daniel Sánchez -- Il ruolo del gaming nelle strategie di digital storytelling dei musei. Uno studio explorativo / rmando Papa, Pasquale Sasso, Mario Tani

There are no comments for this item.

Log in to your account to post a comment.

Click on an image to view it in the image viewer

Powered by Koha

Iconos diseñados por Freepik desde www.flaticon.com con licencia CC 3.0 BY